Digital Collections Biblioteca Don Bosco

Home > Microschede

Microschede

La Biblioteca Don Bosco possiede fondi microschedati. Le microschede, di formato meccanografico (cm 8,2 × 18,7), contengono, oltre a perforazioni per l’identificazione, alcuni microfotogrammi inseriti in apposite finestrelle, e ordinati e selezionati per mezzo di macchine di tipo meccanografico (fr. microcarte o microfiche, ingl. microcard).

Per la visualizzazione delle microschede è necessario un lettore di microschede. Per esempio il Canon PC Printer 80 è in grado di visualizzare i fotogrammi e di stamparli su carta con stampante laser.

La biblioteca - tra gli altri - possiede il Fondo Don Bosco e il Fondo Don Rua nel formato di microfilmoschedatura: 2664 microfilm del Fondo Don Bosco e 1758 microfilm del Fondo Don Rua. Il microfilm è una pellicola di cm.10,05 x cm.14.05, contenente 60 fotogrammi,
ripartiti in 5 file di 12. Costituisce un sussidio di lavoro per gli Archivisti ed un mezzo di conoscenza del documento a disposizione degli studiosi. Molte Ispettorie, soprattutto nelle sedi di Case di Formazione, hanno copia di detti microfilm conservati in appositi contenitori.

 

Il progetto in corso ha previsto la digitalizzazione delle microfiche attraverso l’utilizzo di scanner specifici ad alto volume e dotati di sistemi di acquisizione semiautomatici.

Nel caso specifico del progetto di digitalizzazione è stato utilizzato lo scanner della NextSCAN per microfiche modello FLEXSCAN. La Biblioteca Don Bosco ha coinvolto nel progetto Bucap SpaVia E. Ramarini 7 00015 Monterotondo Scalo (RM) con la quale mantiene ottimi rapporti con il TEAM  Document Imaginig, per gli aggiornamenti degli scanner professionali e dei software di acquisizione.

La digitalizzazione ha prodotto, a partire dagli originali di alcuni Fondi specifici della Biblioteca Don Bosco, per ciascun fotogramma, un singolo file TIFF con compressione Jpeg (livello 90) con 256 livelli di grigio e risoluzione 300 dpi.

[in allestimento]